Più denunce ma tanti tollerano il pizzo

da

24 Gennaio 2022

Giornale di sicilia

C’è «un notevole incremento» delle denunce presentate dalle vittime di estorsione, segno di una volontà di collaborare senza riserve con la giustizia ma l’«incremento, purtroppo si è manifestato a macchia di leopardo: mentre nel mandamento mafioso di Porta Nuova ben quindici imprenditori, soprattutto del settore edile, indicavano compiutamente gli autori dei reati, nel mandamento di Ciaculli – Brancaccio non una sola vittima di estorsione si è fatta avanti».

Articoli recenti

(Ri)diamo il benvenuto a Dadabio nella rete di Addiopizzo!

Cambia gestione, ma non la sua adesione alla rete e ai valori di Addiopizzo: parliamo di Dadabio,...

«Cosa nostra non è stata ancora sconfitta»: la messa in guardia all’inaugurazione dell’Anno giudiziario

Si è tenuta a Palermo, sabato 27 gennaio, la cerimonia di inaugurazione dell’Anno giudiziario...

131 anni fa l’omicidio di Emanuele Notarbartolo

Il primo febbraio di 131 anni fa veniva compiuto il primo omicidio eccellente di mafia: quello di...

Ricordando Antonio, Pietro Vincenzo e Salvatore Spartà

La sera del 22 gennaio 1993 la mano mafiosa strappava alla vita Antonio Spartà e i suoi due figli...

Anche Porto Costanza dice “addio” al pizzo!

Accogliamo nella rete delle imprese di Addiopizzo “Porto Costanza”, il ristorante che il 28...

Servizio Civile Universale, al via il nuovo bando

Scegli di fare il Servizio Civile Universale con Addiopizzo, un’esperienza formativa di un anno...
ULTIME DAI GIORNALI
5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE